| Google.com | Punto-informatico.it | news.google.com | Slashdot.org | Wired.com |

Sezioni

  Ecs website

CpuFsb
Bios Standard
Bios Modded
Ami WinFlash
PDF PLL

_

K7s5a Pro v.5 Overclocking

Una guida piccola e semplice ma molto pratica su come ottenere il massimo da questa meravigliosa scheda.

Background

Avevo un P200MMx e una scheda TC430HX, inutile dire che nel 2003 è roba dignitosa ma ormai tempo/efficenza inutilizzabile.

Decido per l'upgrade (selettivo cioè solo alcuni componenti), ma ad una condizione: deve essere al 60% orientato all'economia, cioè non voglio spendere una barcata di soldi.

Lista spesa:

  • scheda madre ECS K7s5a Pro V 5 - 35€
  • lettore Lg 52x - 19€
  • AMD Duron 1400 Applebred - 44€
  • 256 MB Infineon DDr 333 Cas 2.5- 49€
  • Dissipatore Spire SuperRock (5T208B1H3T) - 10€

Ho riutilizzato:

  • alimentatore ATX 230w - dopo 7 anni è sempre efficente
  • sheda video matrox Millennium (1) - una vecchia signora fa sempre la sua parte
  • scheda rete realteck 10/100
  • Case - affezzionato, old Tower puro ferro pesa 30 Kg
  • HD: 2.5 Gb maxtor e 6.4 Gb Samsung - crossing my fingers :)
  • Floppy - duro a morire
  • Monitor 15" Lg Goldstar - 1024x768@85Hz comprato nel '97 un mostro

Totale spesa: 155€ e 4 ore circa tra montaggio e overclock. Molto ragionevole.

Bene, iniziamo a far fruttare l'investimento

Molti diranno perchè mai ho comprato una k7s5a, spendendo poco e cercando di overcloccare.

Vi dico questo: è una scheda giunta alla 5 revisione, è un po' che certa gente (gli ingegnieri) ci lavorano sopra, quindi a logica è una scheda esente la difetti di gioventù, quali instabilità o incompatibilità varie.

E questo va bene finchè ci teniamo nello standard, ovvero 133/133 fsb e ram. di + non và.

L'Overclock

Overclokkare significa far funzionare un dispositivo oltre le specifiche hardware decise dal costruttore.

Diciamo subito una cosa: TUTTO E' OVERCLOCCABILE.

Questo perchè quando un ingegniere costruisce/progetta un dispositivo e lo immette sul mercato deve essere maledettamente sicuro che per come è fatto deve funzionare (variazioni nella qualità dei materiali, condizioni di lavoro non sempre perfette) : come si dice nel settore, ci va con i piedi di piombo.

Vediamo di liberare il mostro che è nascosto nella k7s5a e nel DURON 1400.

Software usati:

  • WCpuId
  • Sandra 2003
  • CPUFSB
  • AmiWinFlash
  • BIOS modded

Con il bios fornito di serie si fa poco: nulla per le frequenze, poco o niente per la memoria.

I software li trovate in alto a sinistra pronti per il download.

Serve un BIOS un po' + furbo: Honey BIOS. E' un bios con inserite all'interno altre freq per RAM e fsb, oltre ad alcune migliorie per la memoria, cioè nuove temporizzazioni.

Usando AmiWinFlash e scongiurando un altro blackout tutto all'italiana, ad infilare il nuovo BIOS è veramente una passeggiata.

Reboot....... ma perchè non si riavvia ? o no ! devo buttare la scheda !! qualcosa è andato (a) male....

naaaaaaa..... si vede che le impostazioni di default del nuovo BIOS non vanno bene, Calma e sangue freddo, jumperino di reset, e via. Sono nel menu di setup.

Avido, scorro le nuove frequenze, ce ne sono parecchie (ve le leggete nel file di help del BIOS moddato), faccio la mia scelta, vado sicuro sui 150/150. Un bel salto, il proc va a circa 1575 (10.5x interno), RAM 150Mhz , 300 virtuali per la DDr.

Windows parte. Un bel segno. La velocità in + si sente già (non "da così a cosà" in stile crackers.... cmq seti@home macina visivamente meglio). La temperatura è bassa 37° CPU e 31° mobo.

Ma non mi basta.

CPUFSB. Non è istantaneo il funzioamento, richiede di sapere il chip PLL della scheda.

Vabbè, di chip ne leggo tutto il giorno, 1 in + non mi cambia l'umore. Apro il case, cerco e lo leggo ICS 9248xx-199. Bene c'è nella lista. O Meglio che ne sono 2.... scelgo il + aggiornato.

SORPRESA. Questo PLL permette di modificare a passi veramente incrementali la frequenza di moltiplicazione del moltiplicatore. A livello di freq RAM e FSB significa che ho incrementi da circa 0,15 Mhz. Si meno di 1 mhz per scatto. E pensare che schede madri blasonato come ASUS (cmq di qualità ma carissime !) si vantano di incrementi da 1 mhz o altro....

Prima di abbandonarmi all'incremento selvaggio, riavvio e vado nel BIOS. Vado sui parametri della RAM, tutte le temporizzazioni e RILASSO TUTTI I PARAMETRI. Si, non li metto al tiro, ma al contrario AUMENTO TUTTE le temporizzazioni. Perchè ?

Allora, la RAM è il componete + instabile durante l'overclock, le schermate blu vengono dalla ram, l'instabilità è soltanto colpa sua (se la cpu cede è perchè ormai l'avete fusa...., la RAM no, inizia a perdere bit e vi crasha il PC.... detta molto in breve). Quello che facciamo è aumentare le frequenze del BUS (la CPU ha il moltiplicatore bloccato). Ora per aumentare la freq del bus il + possibile ed avere un pc stabile serve salire in freq e per la CPU non è un prob, e enache per la RAM a patto di allentare le temporizzazioni. Se invece tenete i timing stretti, la ram non sale in freq, e tutto il PC pure rimanendo strozzato quando invece il processore avrebbe retto bene altri 100-200 Mhz in +.

Cioè è meglio salire in frequenza così tutto il sistema va effettivamente veloce, che non guadagnare pochi punti tirando la RAM che poi limita la freq max lasciando alla CPU un largo margine. Tenete conto che salendo di freq la RAM verrà COMUNQUE messa sotto stress, quindi l'aumento velocistico lo avete ed è maggiore che non pacioccando solo la ram. Capito ? non è banale e scontato. Per quelli che intendono si aprono nuovi orizzonti... e vi dico il mio + avanti !

Riavvio in windows sempre a 1600 (150/150), apro MBM5 per le temperature e mi studio il PLL scaricando il datasheet. O che BELLO, cosa leggo, è CERTIFICATO per 166/166.... ma quelli della ECS non te lo dicono.... limitando ad un + conservativo 133/133 (visto cosa dicevo dei "piedi di piombo" ?).

Bene, prima tappa 166/166. Tutto stabile come previsto.... :)

E adesso ? si prova, 5 mhz per volta, altrimenti quando ci arrivo a 200/200.... ci metterei una vita.... eh eh eh

In breve, con il PC fresco sono arrivato a 195/195 Mhz!! !!!! e il duron andava a 2100 Mhz reali (nessun PR-rating) !!! un risultato spettacolare per una scheda da 133/133....

Volendo, per circa 4 secondi è andato a 200/200, ma durante il test della memoria di Sandra il sistema è andato in schermata BLU....

Ora, quello che serve al di là un un risultato velocistico, è la STABILITA'. Un sistema veloce ma inusabile non serve neanche come soprammobile. Ecco che qui entre Seti: stressa il processore (e la RAM) fino alla morte. Se il sistema è instabile cederà sotto i colpi di seti; altrimenti.... bèh... altrimenti avete avuto SUCCESSO !

Ora diciamo che il massimo raggiungibile diopende dalle famose variazioni dei materiale che vi ho accennato. Cioè dipende da quanto erano pulite le macchina che hanno fatto i chip e la mobo e da mlti altri fattori. Il MAX è 200/200.

Il MAX della mia scheda invece è: 188/188 Mhz e un processore che corre a: 1975 Mhz.

Detto in altri termini ho guadagnato un 40% in + di frequenza del processore e sulla RAM.

Questi valori intesi come STABILI, cioè con Seti che ci lavora per 24 ore di seguito senza fermarsi..... allora si il vostro sistema si può definire ragionevolmente stabile.

Sandra riporta questi dati (utili per un confronto, attenti ad avere la stessa versione di Sandra, la 2003):

Parametro
Standard
Overclocked
CPU
1400 Mhz
1974 Mhz
FSB/RAM
133/133 Mhz
188/188 Mhz
Ram Integer Bandwich
1815 Mb/s
2573 Mb/s
Ram Float Bandwich
1672 Mb/s
2367 Mb/s
CPU Dhrystone ALU
5165 Mips
7262 Mips
CPU Whetstone FPU
2083 Mflops
2957 Mflops
CPU Integer EMMX/aSSE
7795 it/s
10994 it/s
CPU Floating Point aSSE
8309 it/s
11658 it/s

Come potete vedere sono incrementi veramente interessanti, teneto conto inoltre che per gli "strumenti" usati, le difficoltà tecniche e la semplicità sono risultati che lasciano un segno.

Certo leggere un datasheet potrebbe non essere alla portata di tutti così come sapere cosìè un Pll ed un moltiplicatore di Bus... potrebbe indicare che semplicemente che non siete degli smanettoni e preferite lasciar fare alla impostazioni di default.

E questo è anche bene.

Update... un record di stabilità.. ma le periferiche Usb ve le scordate... :)